Pagine

My Followers

giovedì 10 aprile 2014

CARTOLINE D'ALTRI TEMPI !!!

 
Girovagando nel web
ho trovato queste vecchie cartoline
 di Buona Pasqua !
 
Ce n'è proprio per tutti i gusti!!!
 











mercoledì 9 aprile 2014

IL PRIMO CAFFE' DEL MATTINO

 
 



 
Massimo ha poco più di trent'anni,
è il proprietario di un
piccolo bar nel cuore di Roma
e non si è mai innamorato davvero.
 In fin dei conti sta bene
anche da solo, continua a ripetersi.
Fino al giorno in cui
una ragazza con le lentiggini,
gli occhi verdi e l'aria sperduta
di una turista straniera
entra improvvisamente nel bar,
e Massimo rimane folgorato.
Il problema è che non riesce
 a farsi capire in nessuna lingua,
e nel giro di cinque minuti
lei se ne va spazientita,
 lasciandolo con qualcosa di….....
 
DA NON PERDERE !!!!
 
 
 
 
 

domenica 6 aprile 2014

GLICINE !!!!


LE BOMBONIERE ...IN PROGRESS !!

Il lavoro continua....

Dopo aver scritto il nome
e la data sui 50 biglietti .....



ho dovuto ....ahimè ....aprire la scatola
di confetti !!!

Con un nastrino sottilissimo
ho chiuso il tulle con biglietto
e confetti....






e poi  tutto nel sacchetto di tela
con spighe e fiocco !!!




Le spighe saranno fissate con una
goccia di colla a caldo perchè
tendono a scivolare!

lunedì 31 marzo 2014

TEMPO DI BOMBONIERE !

 
Sto preparando le
bomboniere di
Comunione per mia
nipote.
 
 
L'idea è di realizzare dei
semplici sacchettini
ornati da spighe e fiocchetti.
 
 



 
 
Tagliati e risvoltati...
 
 


 
Adesso ci vorrà un po'
di fantasia per completare
il tutto .
 

Non mancheranno di certo
di dolcezza con questi
confetti all'interno!!!


A presto !!!
 
 

 


mercoledì 12 febbraio 2014

NON E' MAI TROPPO TARDI !!!

Non è mai troppo tardi !
Nemmeno per tornare a scrivere 
nel mio blog !!

Carissimi,
eccomi di nuovo con un post 
dopo tanto tempo di silenzio.

Per riprendere la confidenza
con tutti voi che mi seguite
non inizierò dicendo 
" non ho avuto tempo" .
Il tempo l'ho avuto ma 
avere tempo non basta .
Nei periodi più "fragili" 
della nostra vita ci troviamo 
svuotati di energie e motivazioni,
di slanci e di fantasia.


Aggiungiamoci anche il tempo 
atmosferico che al nord ci ha regalato 
pochissime  giornate di sole
che avrebbero ricaricato un po' le 
batterie scariche.



Immagino di mandarvi 
questo mio post 
chiuso dentro una bottiglia 
con la speranza 
che viaggi attraverso il web
e che ancora una volta sia 
letto da tutti voi.
Mi piace pensare che qualcuno
di voi abbia sentito la 
mancanza di Manifelici
e che non si sia 
dimenticato di me.


Spesso la stanchezza riesce a vincere
anche gli entusiasmi piu' vivaci.
Non bisogna però dimostrare 
a tutti i costi che siamo forti e 
che non abbiamo bisogno
di nessuno.
In questi mesi di "silenzio" 
ho spesso provato il desiderio 
di leggere i vostri commenti.
 
 
Ho provato il desiderio 
di qualcosa che mi faccia ancora
sorprendere e stare bene, 
di imparare a contemplare  e 
non solo a vedere,
di lasciarmi stupire dalle persone 
che incontro e non solo sentirle
ma ascoltarle.
 
 
In questo mese non sono
proprio stata con le mani in mano...
ho lavorato principalmente
con i ferri da maglia 
e grandi gomitoli di lana colorata.
 
Un saluto ed un arrivederci 
a prestissimo con nuovi
progetti ed energia !
  
 
 
 
 



 


 



 


giovedì 2 gennaio 2014

BUON ANNO !!!

 

BUON ANNO  !!!

 

 

L'anno che verrà

Lucio Dalla
Caro amico ti scrivo così mi distraggo un po'
e siccome sei molto lontano più forte ti scriverò.
Da quando sei partito c'è una grossa novità,
l'anno vecchio è finito ormai
ma qualcosa ancora qui non va.

Si esce poco la sera compreso quando è festa
e c'è chi ha messo dei sacchi di sabbia vicino alla finestra,
e si sta senza parlare per intere settimane,
e a quelli che hanno niente da dire
del tempo ne rimane.

Ma la televisione ha detto che il nuovo anno
porterà una trasformazione
e tutti quanti stiamo già aspettando
sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno,
ogni Cristo scenderà dalla croce
anche gli uccelli faranno ritorno.

Ci sarà da mangiare e luce tutto l'anno,
anche i muti potranno parlare
mentre i sordi già lo fanno.

E si farà l'amore ognuno come gli va,
anche i preti potranno sposarsi
ma soltanto a una certa età,
e senza grandi disturbi qualcuno sparirà,
saranno forse i troppo furbi
e i cretini di ogni età.

Vedi caro amico cosa ti scrivo e ti dico
e come sono contento
di essere qui in questo momento,
vedi, vedi, vedi, vedi,
vedi caro amico cosa si deve inventare
per poterci ridere sopra,
per continuare a sperare.

E se quest'anno poi passasse in un istante,
vedi amico mio
come diventa importante
che in questo istante ci sia anch'io.

L'anno che sta arrivando tra un anno passerà
io mi sto preparando è questa la novità.

sabato 21 dicembre 2013

CARO BABBO NATALE



Caro Babbo Natale,
quest'anno ti scrivo in ritardo...
è stata dura persino trovare
il tempo per scriverti.
Non sono sicura di essere
stata buona ma posso dirti
che ,come ogni anno,
ce l'ho messa tutta!
Così, se pensi che sia riuscita
a dimostrarti che,
nonostante le fatiche quotidiane,
ho trovato sempre gioia
nel tornare a casa la sera,
che durante le giornate
più difficili mi sono sforzata
di tenere duro, che ho cercato  
di non dimenticare mai
che gli altri hanno lo stesso
mio bisogno d'affetto
...allora credo di poterti  
elencare qualche mio desiderio.
Porta forza e speranza
ai miei figli perché capiscano
che la vita è l'espressione
delle loro migliori capacità.
Porta un lavoro a chi non lo trova
e nuova fiducia in un
futuro migliore a chi
non riesce più a credere a niente.
Porta nuovi sogni
a chi ha smesso di sognare
e nuovi traguardi
a chi non riesce a fermarsi mai.
Un po' di compagnia
alle persone anziane
perché sentano che
il passare degli anni
li rende solo più grandi e più saggi.
Porta ancora coraggio
a chi con la sua vita realizza
speranza e futuro per altre
vite meno fortunate.
A tutti gioia,
qualche sana risata,
allegria e salute.
Per me....non saprei...
quando la sera ripenso
alla mia giornata,
nel bene o nel male,
penso che non mi manca proprio nulla!
Mi sembra di non
aver dimenticato niente.
Ti ringrazio.
Credimi,
ti capisco quando dici
che non ce la fai più ,
che questo è l'ultimo anno,
che fa troppo freddo e
che ormai sei vecchio.
Ma so che sono tutte scuse
perché sono convinta
che a te piace farlo tanto
quanto piace a me credere
che anche quest'anno
volerai sulla tua slitta
con tutti i desideri del mondo.

Un abbraccio alle renne.

lunedì 16 dicembre 2013

BABBI NA..TILDA PRONTI !!!

Eccoli !!!!
Pronti per essere regalati !!!
A me piacevano anche
senza la barba
ma avete mai visto
un Babbo Natale senza barba ?????
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Siccome il tutorial da cui
sono creati è quello della matrioska
Tilda , Claudio ha inserito
un commento nel post precedente
e li ha chiamati Natilda!
Grazie Claudio !
Sono contenta di
stimolare la fantasia
dei miei lettori!
 
 

C'è anche questo
cuore ...goloso !!!!
 

 
A presto ....con le foto
del pacco ricevuto dalla
mia abbinata del
 " Sal 2013 le lettere dei mesi dell'anno"!!!
E' arrivato oggi a pranzo
e non sono riuscita
ancora ad aprirlo...
non vedo l'ora !!!!
 
 
 


venerdì 13 dicembre 2013

LAVORI IN CORSO !!!

 
Con il cartamodello
delle Matrioska Tilda
sto tentando
di creare dei piccoli
Babbi Natale !!!
 

 
Il tocco finale sarà la barba !!!
 
 

 


venerdì 6 dicembre 2013

lunedì 18 novembre 2013

APPLES IN PROGRESS !!!

 
Mi sono state
commissionate
le mele!!
Chi segue il mio blog
sa che le ho già
 realizzate tempo fa.
 
Adesso voglio
mostrarvi passo
passo la loro creazione
per invogliarvi
 a realizzarle
anche come addobbo
per l'albero di Natale!
 
Partiamo dal cartamodello
Tilda tratto dal libro
 "Tildas julehus "
 
 

aggiungo anche le pagine
del libro relative
alla loro realizzazione.
 


Dopo aver cucito le
mele seguendo il tutorial
si passa alla loro
imbottitura che non dovrà
essere né troppo scarsa
né troppo ricca
altrimenti o rimarranno
"appassite" o non riuscirete
a chiuderle perché
troppo gonfie!
 



Con una filza eseguita
ad un centimetro


dall'apertura chiudete 
le mele.
 
 
Ora seguite le indicazioni
del libro, riportate sopra,
per passare il filo dal
centro della chiusura
al fondo della mela...
e ritorno ...cercando
di tirare il filo per creare
la "fossetta" nella parte
inferiore della mela!
 
Credetemi è
molto più difficile
da spiegare che da fare!
 
Preparate le foglie
tagliando del
pannolenci verde
con le forbici a zig-zag
oppure con quelle normali.
 

Nel modello Tilda le
foglie non ci sono
ma a me è piaciuta
questa piccola variante!
 
Piegate a metà le foglie e
operate una piccola incisione
 

 
attraverso la quale farete passare
il picciolo
che avrete creato arrotolando
una piccola striscia
di pannolenci marrone
fermata con una
punta di colla a caldo.
 


 
Ora non resta che
fissare foglia e picciolo
alla sommità della mela
con una goccia di colla a caldo
e voilà .....
 

le vostre mele sono
pronte!!!!
 
Se volete appenderle
basterà cucire
un po' di
filo da ricamo verde
vicino alle foglie!!!
 
Siete pronti????
 
Se deciderete
di intraprendere
la loro
realizzazione
sarò contenta di
vedere le vostre foto !!!
 
BUON LAVORO!!!